Home » Musicologia e storia della musica in modalità CLIL

Musicologia e storia della musica in modalità CLIL

Musicologia e storia della musica in modalità CLIL
Corso di Italiano per studenti stranieri di conservatorio di musica
Docente: Angelo Pinto
Contesto e domanda dell’utenzaL’alta formazione musicale in Italia è uno dei settori in cui vi sono più aspiranti studenti universitari stranieri, attratti dalla tradizionale eccellenza del nostro paese in questo campo. Spesso, però, la loro conoscenza d’ingresso della lingua italiana si colloca al di sotto del livello richiesto dai conservatori di musica, e non sempre questo bisogno è coperto da corsi offerti dagli stessi. Alla luce di questo contesto, il CPIA 1 di Alessandria con questo corso intende aiutare in tali casi gli studenti stranieri a raggiungere il livello linguistico necessario. Il tratto innovativo e caratterizzante di questo corso è un focus sull’italiano specialistico della musica attraverso un approccio CLIL, di insegnamento di una lingua straniera per l’alunno e per il tramite di una disciplina non linguistica. Pertanto i contenuti veicolari del corso sono quelli relativi alla musicologia e la storia della musica, àmbito disciplinare nel quale la componente discorsivo-verbale incide maggiormente sui processi di apprendimento dello studente di musica.
Finalità formativeIl corso è finalizzato all’apprendimento dell’italiano specialistico della musica al livello B1 del quadro europeo di riferimento per l’apprendimento delle lingue lungo i seguenti assi linguistici: ascolto, comprensione scritta, produzione orale, produzione scritta. Benché l’italiano sia universalmente considerato idioma della musica e del canto, esistono aree di espressività verbale inerente la musica nelle quali prevalgono invece gli usi linguistici propri di ciascuna lingua. Pertanto, una delle finalità principali del corso è mettere in condizione lo studente di padroneggiare il lessico e la fraseologia dell’italiano della musica soprattutto in queste aree critiche.
Metodi didattici. Sulla base della metodologia CLIL, i nodi metodologici del corso verteranno su una combinazione tra l’apprendimento linguistico e quello della materia veicolare. In un’operatività didattica prevalentemente laboratoriale, l’acquisizione del vocabolario e della fraseologia specifici verrà combinata con l’analisi musicale e la contestualizzazione storico-critica di quest’ultima, per il tramite della verbalizzazione in lingua italiana dei costrutti musicali. In particolare, durante il corso verranno adottate metodologie tratte dalle seguenti aree di studio musicologico: storia della musica, teoria ed analisi musicale, teoria e critica del testo musicale e della scrittura musicale, ermeneutica musicale e verbalizzazione dei costrutti musicali, lessicografia, organologia. Una parte del corso avverrà in FAD (formazione a distanza), attraverso una piattaforma informatica.
Contenuti del corso. Il programma didattico si dispiegherà lungo un percorso cronologico segnato dall’analisi di opere musicali fondamentali all’interno del canone della musica d’arte occidentale, dal ‘700 in poi. I contenuti della componente linguistica del corso seguiranno le linee guida relative al livello B1 del quadro europeo di riferimento per l’apprendimento.
Carico di lavoro, orario e costi. Il corso avrà una durata complessiva di 42 ore di cui 24 in presenza e 18 in FAD, a partire dal 5 ottobre 2020 fino al 25 Gennaio 2021 presso il CPIA1 Alessandria in via Plana, 42.
Per gli studenti iscritti al corso è obbligatorio frequentare un corso di livello B1 CILS annuale del CPIA di Alessandria e almeno il 70% del numero di ore di lezione. Alla fine dei due corsi lo studente che li abbia frequentati con profitto sarà in grado di sostenere l’esame CILS B1 dell’Università di Siena, del quale il nostro CPIA è sede d’esame. Inizio corso: 5 ottobre 2020. Scadenza iscrizioni: 1° ottobre 2020. Modalità di frequenza: in presenza (nel rispetto delle misure di prevenzione Covid) ed a distanza tramite piattaforma Google per gli studenti non residenti in provincia di Alessandria.
Costo: euro 12 di tassa di iscrizione e frequenza (comprensivi dell’iscrizione e frequenza al corso CILS obbligatorio)
Metodi di verifica dell’apprendimento. Test di ascolto e comprensione scritta. Discussione di una tesina precedentemente redatta dal candidato col supporto del docente.
Il docente. Angelo Pinto, musicologo con attività scientifica a livello internazionale, ha studiato presso l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, ha conseguito il dottorato di ricerca (Ph.D) presso The Open University, Milton Keynes (Gran Bretagna) è stato Fellow DAAD presso l’Università di Tubinga (Germania) ed è Associate Scholar presso il Gustav Mahler Research Centre dell’Università di Innsbruck. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni accademiche e divulgative di argomento musicologico ed è stato invitato in convegni musicologici e seminari accademici in Gran Bretagna, Italia, USA, Irlanda, Germania, Austria. Specialista in analisi ed ermeneutica musicale, sta pubblicando una monografia in inglese sulla Decima Sinfonia di Gustav Mahler indagata in una prospettiva narratologica.
Bibliografia
-Carrozzo, Mario, Cimagalli, Cristina, Storia della musica occidentale, vol. 3. Armando Editore, 1999
-Braccini, Roberto, Musica: dizionario terminologico: italiano, francese, inglese, tedesco. Zanichelli, 2007.
-Ragni, Stefano, Corso di storia della musica per studenti stranieri, Guerra, 1999.
Durante il corso il docente fornirà ulteriori indicazioni bibliografiche.
Per infoIl docente è contattabile per informazioni e chiarimenti al seguente indirizzo email: angelo.pinto@cpia1alessandria.edu.it

Contatti

Aprile: 2021
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

collegamento a Registro

banner pago in rete

collegamento a iscrizioni online

collegamento a PON in chiaro

collegamento Pagina PON Fondi strutturali europei 2014-2020

collegamento a MIUR

collegamento USR Alessandria

 collegamento Pagina USR Piemonte Istruzione degli adulti

collegamento a Cerca la tua scuola

Piattaforma Formazione

collegamento Progetto Petrarca

collegamento rete cpia

Translate »